Laboratori coreografici con Mauro Astolfi e i danzatori della Spellbound Contemporary Ballet.-  Iscrizione entro 17 Novembre   Posti limitati!!!!

date lab:   9-10 dicembre      /      13-14  gennaio      /        3-4  febbraio     /           3-4 marzo

SURYA DANCE   in esclusiva per l’ Emilia ospita questo  progetto in collaborazione con una delle realtà più dinamiche, propositive e concrete del panorama internazionale come il DAF di Roma. Dirige i laboratori il   coreografo Mauro Astolfi  colonna portante del DAF. Grazie alla sua grande esperienza internazionale, maturata principalmente con Spellbound Contemporary Ballet, Mauro Astolfi sarà in grado di mettere a disposizione degli studenti un enorme know-how di grande respiro, attraverso il quale i giovani potranno allargare la loro visione ed interpretazione del concetto di danza.

La complessità del lavoro proposto nei  laboratori coreografici  e l’ampia offerta formativa, implicano che il progetto si articoli su 4 week-end, in cui sia il sabato che la domenica verranno proposte classi di circa 6 ore giornaliere, tenute sempre presso Surya Dance.  Gli incontri verranno tenuti da Mauro Astolfi e i danzatori della Spellbound Contemporary Ballet.

Il target del progetto sono danzatori di un’età di almeno 13 anni, con marcata determinazione, spiccata preparazione nella Danza Classica e forti basi di Modern e Contemporaneo.

Questa prima serie di appuntamenti inaugura un percorso di perfezionamento fortemente voluto da Veronica Sassi ex danzatrice di Spellbound Contemporary Ballet.
Il linguaggio coreografico di questa compagnia, il linguaggio di Mauro Astolfi ha ridefinito l’idea e contribuito a reinventare negli ultimi vent’anni una tecnica ,uno stile coreografico un essenza profonda del sentire il movimento . Questo tipo di lavoro ha creato sia Italia che in ambito internazionale uno stile e un linguaggio inconfondibile Spellbound da anni riconosciuta come elemento di eccellenza nel panorama della danza contemporanea internazionale.
Da qui il desiderio di poter offrire in questa prima serie di quattro appuntamenti un incontro ravvicinato con i protagonisti di questa compagnia. Un’occasione per riformulare lo stato della propria percezione, un micro viaggio per toccare e respirare la “Forma Spellbound“

 

Pin It on Pinterest

Share This