Veronica Sassi

Titolo di studio:maturità scientifica con indirizzo socio-psico-pedagogico conseguita presso il liceo scientifico “Manfredo Fanti”di Carpi,anno accademico 98\99. Inizia lo studio della danza classica e jazz nel 1990 presso la Scuola di Danza Surya di Carpi (Mo) rispettivamente con Rita Poelvoorde (étoile del Balletto del XX secolo di Maurice Béjart) e con Davide Gallesi. Per diversi anni ha l’opportunità di studiare jazz con Matt Mattox, contemporaneo e contact improvvisation con Ivan Wolfe e classico con Diana Tavernier. Nel 1998 al bando regionale giovani talenti dell’Emilia Romagna ottiene una borsa di studio della durata di due mesi presso la compagnia Aterballetto diretta da Mauro Bigonzetti . Studia in Belgio all’Accademia Nazionale di danza di Anversa con Robert Denvers e Lana Carroll, e a Bruxelles alla Performing Arts Research and Training Studios (P.A.R.T.S) di Anne-Teresa Keersmaeker con Elisabeth Corbett e David Zambrano.

Dal 2000 segue i corsi di Mauro Astolfi presso lo I.A.L.S. di Roma, e approfondisce lo studio dello stile modern-jazz con Silvia Martiradonna, Jason Parson, Bill Goodson, contemporaneo con Susy Taylor e Giuliano Peparini, classico con Margherita Trayanova e Helene Diolot. Si afferma come ballerina professionista nel 2000 vincendo, sia in veste di solista e sia come membro della Surya Dance Company, il Concorso Internazionale sui Temi Sacri (indetto dalla Santa Sede) tenutosi alla basilica di Santa Maria degli Angeli a Roma. Nello stesso anno riceve una menzione speciale al concorso Internazionale Danzasì dove si classifica al quarto posto. Per due anni balla con la “Spellboundance company”, diretta da Mauro Astolfi, con la quale partecipa alle tournée, ad alcune trasmissioni televisive e a festival internazionali.

Contemporaneamente tiene un corso annuale di danza modern-jazz presso il “Centro studi danza” di Foligno e propone lezioni presso la Scuola di Danza Surya di Carpi. E’ assisistente di Virginie Richard (docente al Balletto di Roma, stile Modern-jazz) al concorso internazionale città di Rieti 2004. Nello stesso anno produce coreografie per scuole e concorsi, classificandole ai primi posti. Per tre anni consecutivi fa tappa nei più grandi teatri nazionali con i musical “Caruso, la storia di un mito” con Katia Ricciarelli e Gianluca Terranova (2002/2003), “Rodolfo Valentino, il musical” con Raffaele Paganini e regia di Claudio Insegno (2003/2004), entrambi coreografati da Silvie Mougeolle, ed infine con il recente “Il fantasma dell’opera” diretto e coreografato da André de la Roche (2004/2005). Dal 2006 insegna presso la scuola di danza Surya ed è coreografa a direttrice artistica della Surya Dance Company. Da settembre è insegnante e coreografa del corso professionale di modern-jazz presso la scuola di danza “La capriola” di Modena.

Nel 2008 ottiene il diploma di secondo grado come maestra di danza moderna e classica rilasciato dalla FIDS(federazione italiana danza sportiva). Nel luglio del 2009 realizza la regia e le coreografie de “Il tempo di parlare”,spettacolo multimediale sul tema della memoria,in collaborazione con Surya Dance,Fondazione Ex Campo Fossoli,Like a shadow?,Sara Gozzi,Sequences. Nel novembre 2009 partecipa come docente di danza moderna allo stage organizzato dall’Associazione Modena Danza. A dicembre insegna danza moderna allo stage internazionale organizzato dalla Federazione Italiana di Danza Sportiva.

Tra il 2009 e il 2010 partecipa con i corsi professionali di danza moderna della scuola di danza LaCapriola di Modena e della Surya Dance di Carpi a diversi concorsi,rassegne e festival ottenendo ottimi riscontri. A giugno del 2010 è ospite con il gruppo M.D.S.D. alla prima edizione del “Kontejner” festival,diretto da Silvia Martiradonna,presso il Teatro dell’Orologio-Roma,dedicato alle compagnie emergenti di danza contemporanea del panorama italiano.

Pin It on Pinterest

Share This