Gianfranco Brandoli

Insegnante di Tango

Inizia a ballare il Tango nell’estate del 2002 con i maestri e amici Cecilia Friggeri e Maurizio Rovacchi. Nel 2003 studia con Graciela Gonzales e Paulo Araujo ad uno stage ed è vedendo loro che inizia ad amare veramente il Tango. Nel 2004 partecipa a stages con Diego Alvaro e Osvaldo Zotto.

Dal 2005 al 2007 effettua vari viaggi a Buenos Aires durante i quali ha la possibilità di studiare con maestri come Natacia Boberaj, Negracia e Diego Lavan,Gustavo Rosas e Gisella Natoli, Diego y Zoraide e diversi altri maestri; inoltre frequenta lezioni presso la Scuola di Tango Carlos Copello ”Academia Internacional de Danzas y Arte”. Nel 2008 si diplomata all’A.N.M.B. (Associazione Nazionale Maestri Ballo) per avere l’abilitazione italiana all’insegnamento. Nel 2008 durante l’International Tango Festival di Mantova segue diversi stages.

Nel 2009 collabora con Sandra Barbieri con la quale ha insegnato a Campogalliano (Modena), a Sassuolo e Reggio Emilia. Nel 2010/2011 e 2011/2012 frequenta la scuola ”Accademia del Tango” dei maestri Ubaldo Sincovich e Silvia Galetti che prevedeva inoltre stages con Graciela Gonzales, El Peque e Maria Cieri.

Da novembre 2012 collaboriamo con la scuola di danza ”Surya Dance” di Carpi. In seguito all’incontro con la presidente dell’Associazione Italiana Ciechi di Reggio Emilia, nel 2012 conduce un corso settimanale di Tango per persone non vedenti e ipovedenti. Nel 2012 inizia ad approfondire la possibilità di utilizzare il Tango come stimolo, sostegno e miglioramento della qualità della vita nelle patologie tipiche della terza e quarta età, quali ad esempio la malattia di Alzheimer e il morbo di Parkinson.

Nel maggio 2017 acquisisce l’abilitazione ad esercitare la Tangoterapia metodo Riabilitango®

Pin It on Pinterest

Share This